Vicenza in guerra con chi deturpa la Basilica palladiana

/Arti/Bellezza/In evidenza/Vicenza/

Finalmente verranno restaurate le scale di accesso al loggiato della Basilica palladiana: un intervento che costerà alla collettività 15.000 euro e che consentirà di eliminare le “scritte” e gli scarabocchi sugli elementi lapidei che le costituiscono.

Francesco Rucco e Claudio Cicero

“La pulizia delle due scalinate della Basilica, luoghi che spesso sono scelti dai turisti per portarsi a casa uno scatto fotografico ricordo della visita in città, consentirà di restituire il decoro che un monumento come questo deve avere – ha spiegato il sindaco Francesco Rucco giunto oggi in sopralluogo alle scalinate della Basilica palladiana -. Inoltre il potenziamento dell’illuminazione renderà più efficace l’utilizzo delle telecamere che più agevolmente intercetteranno coloro che causano il degrado. Proprio grazie alle telecamere, e al lavoro di indagine della polizia locale, a breve riusciremo ad individuare coloro che hanno imbrattato il portico di Palazzo Chiericati“.

“Oltre alla pulizia poseremo sulle due scale un materiale protettivo antiscritta – è poi intervenuto l’assessore alle infrastrutture Claudio Cicero che ha accompagnato il sindaco -. Certo, dovrebbe bastare il senso civico per capire che deturpare un monumento storico palladiano crea un enorme danno economico oltre che estetico. Allo stesso modo, in particolare i più giovani, futuro della nostra società, dovrebbero capire l’importanza di mantenere puliti gli spazi pubblici evitando di gettare carte a terra e di sporcare”.