Palermo Capitale italiana della Cultura

/Arti/Cultura e società/Eventi/In evidenza/Viaggi/

Il 2018 è l’anno di Palermo. Capitale italiana della Cultura ospita anche la 12° biennale nomade d’arte contemporanea Manifesta (dal 16 giugno al 4 novembre) intitolata Il Giardino Planetario, Coltivare la coesistenza. Ispirata ala paesaggista francese Gilles Clèment si sviluppa in una ventina di spazi aperti al pubblico, disseminati in tutta la città, tra cui l’Orto Botanico.

Un artista all’Idea di Luisa Amatori – Iskander

/Arti/Eventi/Fotografia/

“Un artista all’IDEA” – ISKANDER

“PROMETTO” – Υπόσχομαι

Fotografie di ALEXANDER DIMITRIOS PAPADOPOULOS  

Sabato 1 Settembre 2018 ore 18.00
a cura dei  Liberi Pensatori INTROSPETTIVA di  ISKANDER
Tête-à-Tête  con il fotografo

Introspettiva vuol dire solcare le pieghe del nostro esistere, che è piccola e insieme sì grande cosa, con addosso la continua, insopprimibile tensione alla ricerca delle verità ancestrali. Se applichiamo questa umanissima condizione ai rapporti con i nostri simili, che giovarono agli uomini l’aristotelica definizione di “animali sociali”, vediamo che introspettiva è anche il riuscire a calarsi nei precordi oscuri del nostro prossimo, carezzarne l’ingegno e le ragioni, ammirarne l’esperienze. Abbracciare il suo mondo e ciò che lo anima. Cosa difficilissima, già, ma si tratta anche della scintilla che diede origine alla nostra missione nel creato. Molte volte rovinammo nella polvere per adempierla, altre ci riuscimmo e costruimmo fratellanze. E questa dialettica eterna è alla base della Storia.

Vicenza in Lirica dal 26 agosto al 16 settembre.

/Cultura e società/Eventi/In evidenza/Musica/Musica/Spettacoli/Vicenza/

Un gioiello barocco come l’opera “Polidoro” di Antonio Lotti, proposto al Teatro Olimpico in prima esecuzione assoluta in tempi moderni. Ma anche concerti, recital, masterclass di altissimo livello e un esclusivo workshop dietro le quinte.

E ancora, conferenze-spettacolo, eventi, presentazioni di libri e di rarità discografiche per appassionati, coinvolgendo anche le attività commerciali della città con “Le Vetrine vestono Lirica”. Tutto questo e altro ancora sarà “Vicenza in Lirica 2018”, in programma da domenica 26 agosto a domenica 16 settembre: una sesta edizione che promette emozioni per il grande Festival Vicentino sempre più incentrato sullo splendore della musica barocca, che richiamerà in città nomi noti come Manuela Custer, Barbara Frittoli, Monica Bacelli, Angelo Manzotti e Maurizio Arena. Accanto a loro anche numerosi giovani talenti ai quali, come sempre, il Festival dedicherà uno spazio di primo piano, sia con appuntamenti formativi, sia con occasioni di visibilità e di confronto con il pubblico, mettendo a disposizione di molti di loro anche lo straordinario palcoscenico dell’Olimpico, teatro coperto più antico al mondo.