Category: VIAGGIARE

L’alta via della Grande Guerra dalle Piccole Dolomiti al Monte Grappa passando per l’Altopiano di Asiago

L’Unione montana “Spettabile Reggenza dei Sette comuni”, assieme alla Regione del Veneto, la Provincia di Vicenza e Veneto Agricoltura stanno per far partire lavori per un milione di euro finalizzati a realizzare un’infrastruttura turistica che valorizzi la storia delle Prealpi Vicentine: si tratta di 200 chilometri di sentieri che collegano quattro luoghi “sacri alla Patria”, dalle Piccole Dolomiti al Monte Grappa: si chiama l'”Alta Via della Grande Guerra”.

(altro…)

Read More

Duecentomila luci led illuminano il Natale del Lido di Jesolo

Nell’anno particolare del COVID-19 Jesolo non rinuncia all’atmosfera del Natale e la città si prepara a splendere con “Un mare di luci”, iniziativa dell’amministrazione comunale che coinvolgendo centro storico e Lido di Jesolo creerà un abbraccio simbolico a tutti gli jesolani in occasione delle festività. Un segno di speranza e di buon auspicio che prenderà ufficialmente il via da venerdì 20 novembre, alle 16 e 30 con l’accensione in contemporanea di tutte le luminarie.

(altro…)

Read More

La Via delle Prealpi a cavallo e in mtb: 12 itinerari presentati in webinar di FieraCavalli

Anche l’organizzazione di Fieracavalli ha dovuto fare i conti con le conseguenze della diffusione del Covid e se l’attesa manifestazione alla Fiera di Verona quest’anno ha obbligatoriamente subito uno stop, a non fermarsi sono la passione per i cavalli e l’attrattiva per le iniziative legate al mondo equestre.

(altro…)

Read More
travel booking, hotels and flights reservation on the screen of computer

Da PackPoint a Too Good To Go: 7 app per viaggiare low cost

Viaggiare low cost è una bellissima soddisfazione, ma per molti resta ancora una chimera. Come trasformare questo proposito in realtà? Un possibile aiuto arriva da apposite app sviluppate per gestire alcuni aspetti del viaggio in una prospettiva low cost. Il cibo, innanzitutto, ma anche gli spostamenti e il pernottamento in albergo o in hotel. Noi abbiamo iniziato a scaricare diverse app molto valide per contenere le spese in viaggio, non solo per andare in B&B ma anche quando ci spostiamo con il nostro camper van. In anni di viaggi a piedi, in auto a noleggio, con i pullman, in treno e on the road ho capito che il vero low cost dipende dalla progettazione e dalla consapevolezza: più siamo accorti, meno spendiamo una volta partiti. Voglio condividere quindi queste 7 applicazioni per smartphone, tutte gratuite e tutte indicate per abbassare il budget sia da soli che in coppia o con bambini al seguito (tutti i link rimandano alla pagina di Google Play, ovviamente si può scaricare l’app anche da Apple).

1) PACKPOINT: LE TUE LISTE DI VIAGGIO A PORTATA DI CLIC

Preparare la giusta lista di accessori e abbigliamento per affrontare un viaggio significa evitare di comprare all’ultimo minuto ciò che manca in aeroporto o all’arrivo. Un prezioso alleato per una lista impeccabile è l’applicazione Packpoint creata dal team di Wawwo. Un’app pensata per facilitare la preparazione della valigia, senza l’incubo di lasciare a casa documenti e dispositivi indispensabili, e con il beneficio di ridurre al minimo lo spreco di spazio (e di conseguenza i costi extra delle compagnie aeree legati ai bagagli più grandi).

2) LASTMINUTE ALBERGHI: LE MIGLIORI OFFERTE LOW BUDGET

Con i tempi che corrono la prenotazione anticipata di un hotel rappresenta spesso una mossa azzardata. Meglio quindi orientarsi sulle care e vecchie offerte last minute, quelle che ogni albergo propone nei momenti di magra (oggi a dir poco ricorrenti). Qui è difficile fare il nome di un’app in particolare: basta digitare sulla barra di ricerca “hotel low cost” oppure “lastminute alberghi” e come per magia appaiono decine di alternative, molte delle quali per altro con ottime recensioni da parte degli utenti. Insomma, per ottimizzare le spese basta davvero poco, anche se parliamo di hotel a cinque stelle!

3) VOLI LOW COST E HOTEL BY MOMONDO

E per gli spostamenti? L’app da scaricare quando si vuole viaggiare low cost in aereo è Voli low cost & hotel di Momondo, un brand già affermato in ambito turistico per il suo portale di ricerca che consente agli utenti di trovare e confrontare i prezzi dei voli, degli hotel e delle auto a noleggio. Anche qui ottime recensioni e una user experience all’altezza delle aspettative.

4) PARK4NIGHT: NOTTI GRATIS ALL’AVVENTURA

Considerata l’app di riferimento nel mondo camper, Park4night è molto più di una risorsa per trovare “spot” dove fermarsi a dormire. Questa semplice app fornisce indirizzi e nomi di campeggi, agricamping, piazzali, aree camper e tutti i posti in cui un viaggiatore (anche in macchina o in bicicletta o in moto con la sua tenda) può concedersi una o due notti di riposo o una sosta per mangiare. Fondamentale è prestare attenzione all’esatta ubicazione del luogo, perché le segnalazioni sono fornite dagli utenti e dunque il rischio di finire in parchi pubblici o aree dove è vietato campeggiare non è poi così remoto. Ma per chi ama l’avventura, Park4night è un must to have.

5) FAST BUDGET: GESTIRE LE SPESE OVUNQUE NEL MONDO

Pianificare il budget, come dicevo nell’introduzione, diventa un vantaggio nella misura in cui si riescono a minimizzare spese inutili e casuali. Ci sono decine di app per tenere sotto controllo i costi degli spostamenti, degli acquisti e dei pasti: ce ne sono di specifiche per il viaggio, ma io ne ho scelta una sviluppata per gestire le spese in generale, giorno per giorno. Questo perché un’app del genere, nella fattispecie Fast budget, una delle migliori, bisogna conoscerla PRIMA di partire. Occorre prendere confidenza, altrimenti si finirà per scaricare l’app senza nemmeno mai aprirla durante il viaggio.

6) TRADUTTORE DI TUTTE LE LINGUE

Capire il significato di un cartello o di un menu significa andare a colpo sicuro, senza sbagliare strada e senza ordinare piatti che nessuno mangerà mai. I vecchi dizionari possono andare bene, ma in viaggio pesano e occupano un sacco di posto nello zaino. Per fortuna ci sono i traduttori multilingua in versione app per smartphone: strumenti efficaci che restituiscono il senso di un testo o di una frase parlata in tempo reale. Spesso queste app peccano per l’eccessiva pubblicità, ma è un disagio che si può risolvere pagando la versione premium.

7) TOO GOOD TO GO: COLAZIONI, PRANZI E CENE LOW COST

Completa questa carrellata quella che è forse la nostra app preferita in assoluto: Too Good To Goo (Troppo buono per andare, nel senso di troppo buono per essere buttato). Si tratta di un’app contro lo spreco alimentare, che permette ai ristoratori (bar, pizzerie, kebab, ecc) di pubblicare annunci di brioche, piatti e pizze avanzati dal mattino o dal giorno prima. L’utente vede cosa c’è di buono nei dintorni, prenota il suo pasto e si fionda a ritirarlo nella fascia oraria prevista. Il vantaggio? Sconti del 60-70% rispetto al prezzo originale, e meno cibo che finisce nella spazzatura. Noi la usiamo spesso anche al di fuori dei nostri momenti di viaggio e devo dire che funziona alla grandissima!

 

 

Read More

5 libri sui viaggi in camper e van: i più belli

La narrativa di viaggio, in questi ultimi anni, ha sfornato una nuova ondata di titoli da parte di autori che pur non essendo scrittori di professione possono vantare una lunga esperienza in tema di camper e van. Un filone, quello dei viaggi in autocaravan, furgoni allestiti, jeep e fuoristrada camperizzati, che ha incontrato l’apprezzamento di un pubblico trasversale, formato da chi questo mondo già lo conosce, ma anche dai tanti giovani e meno giovani curiosi di capire come “funzionano” i viaggi on the road. Sì perché dietro la decisione di partire con un camper per un viaggio di mesi o addirittura di anni, si nascondono quasi sempre storie di passione, amore, paura, studio e confronto. Non si tratta solo di girare la chiave: prima e dopo quel gesto ci può essere, appunto, un intero libro di racconti e vicissitudini. Eccone cinque selezionati per voi.

1) VIVERE LE ALPI IN VAN E CAMPER

Il primo libro vi consentirà di organizzare un viaggi in camper e van sulle Alpi, tra i posti più belli al mondo dove girare con un mezzo a quattro ruote. La guida è stata scritta da Fabrizio Bruno, tour leader professionista e autore di numerosi libri dedicati ai viaggi on the road (la gran parte in motocicletta, ma non solo). Fra i titoli pubblicati con Edizioni del Capricorno ci sono “Sulle Alpi in moto”, “In moto sulle più belle strade del Piemonte” e “In moto in Toscana”. Il sito web di Fabrizio Bruno con i suoi viaggi, i diari, la gallery fotografica e tantissimi altri contenuti interessanti è www.fabriziobruno.it .

 

 

2) GUIDA SENTIMENTALE PER CAMPERISTI 

Se volete cominciare a scoprire questo mondo non con una guida ma con un romanzo vero e proprio, allora vi consiglio di leggere Guida sentimentale per camperisti di Erica Barbiani, pubblicato nella sezione Stile Libero Big della casa editrice Einaudi e disponibile sia nel formato cartaceo che epub. La storia racconta le gesta di Giuliano, che dopo essere stato abbandonato dalla moglie decide di intraprendere con i figli un improbabile viaggio di gruppo in camper. Risultato? Un’avventura insolita e fuori dal coro, che porterà la comitiva a passarne di tutti i colori, con un finale… sorprendente!

3) IO, ME E IL GRANDE NORD

Il terzo libro sui viaggi in camper è stato scritto dal trentaquattrenne Elia Bertozzi, tecnico informatico con il pallino per i viaggi in van. Con il suo Westfalia James Cook, questo ragazzo e papà di una splendida bimba è stato più di una volta oltre il circolo polare artico, sfidando il freddo e il gelo della Lapponia. Nei diciassette racconti del libro, arricchiti da meravigliosi scatti fotografici, il protagonista ha riportato le sensazioni e le riflessioni provate. Vi suggerisco di visitare innanzitutto la pagina Facebook di Elia e di dare un’occhiata al libro Io, me e il grande nord nella sezione shop.

4) VANFAMILY ON THE ROAD: MANUALE PRATICO

Altro libro che mi sento di segnalare a chi desidera organizzare un viaggio on the road è quello di Andrea Arquà, del progetto collettivo Van Family on The Road. Il manuale pratico di questa famiglia spiega nel dettaglio come è stato organizzato l’ambizioso viaggio negli States a bordo del furgoncino Westfalia “Ronzinante”, di recente ceduto a un altro proprietario. Nel manuale, oltre al racconto dei preparativi, vengono forniti alcuni suggerimenti relativi a cibo, rifornimento, ricarica delle bombole del gas, e tutto ciò che occorre sapere per portare a termine un’impresa del genere. Nel blog di Andrea trovate i riferimenti a questo libro e un altro bel libro scritto sempre di suo pugno su un viaggio in Sud America da giovane.

5)  VAN LIFE: YOUR HOME ON THE ROAD

E concludiamo questa carrellata di libri sui viaggi in camper con un titolo di un personaggio che ha inaugurato l’epoca della vanlife, o così almeno si vocifera nel web. Lui si chiama Foster Huntington e il libro si intitola, con uno slogan molto prosaico, “Van Life: Your Home on the Road”. Si tratta della storia dell’artista, ex dipendente di una grande casa di moda ed ex “normale cittadino” di New York, il quale un bel giorno decide di mollare tutto e trasferirsi a bordo di un piccolo van per esplorare un pezzo di mondo. Oggi Foster vive in mezzo ai boschi nella sua casa sull’albero, ma il suo testo rimane una pietra miliare per una generazione e un fenomeno tuttora in divenire.

Read More