7 giugno, apre Murubutu il Sherwood Festival a Padova

/Eventi/In evidenza/Musica/Spettacoli/

Annunciati gli artisti di apertura e chiusura di Sherwood Festival 19: due grandi serate di festa e musica con Murubutu e Tre Allegri Ragazzi Morti, entrambe con la formula “1€ può bastare”.

Sarà il rap di Murubutu ad aprire, il 7 Giugno la 20° edizione di Sherwood Festival al Park Nord dello Stadio Euganeo di Padova.

MURUBUTU

«Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli» è il quinto lavoro in studio di Murubutu nonché il suo terzo concept album. Il filo conduttore è la notte, notte che si fa medium narrativo attraverso cui raccontare fenomeni complessi come la guerra, la solitudine, il lutto ma anche il fascino della natura, l’ispirazione artistica, l’amore. Un’opera che si avvicina più ad un racconto letterario che ad un disco e come dopo la lettura di un buon libro, se ne esce arricchiti.
Ad accompagnarci nel viaggio notturno del professor Mariani ci sono alcuni tra gli artisti più interessanti del panorama rap italiano come Caparezza, Mezzosangue, Claver Gold, Willie Peyote e Dutch Nazari. Dopo un tour primaverile che ha toccato i maggiori club italiani per 8 date ricche di ospiti e show esclusivi, registrando svariati sold out, Murubutu ritorna sui palchi dei maggiori festival estivi della penisola e lo Sherwood Festival non poteva certamente mancare.

 

I TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI CHIUDONO IL FESTIVAL PADOVANO IL 6 LUGLIO 2019

I TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI

Il festival padovano annuncia anche gli ospiti della serata conclusiva, il 6 Luglio: tornano i Tre Allegri Ragazzi Morti, la più importante band indipendente italiana, con il nuovo album “Il sindacato dei sogni”.

Il nuovo disco arriva a tre anni dal precedente ‘Inumani’ ed è pubblicato da La Tempesta, l’etichetta indipendente fondata dai Tre allegri nel 2000. Omaggio già nel titolo al rock psichedelico (sindacato dei sogni è la traduzione di The Dream Syndicate, il gruppo californiano esponente del movimento musicale paisley underground) il nuovo disco dei Tre allegri contiene molte dolcissime novità.

Il disco rimette al centro del sound l’incontro musicale tra Davide Toffolo, Luca Masseroni ed Enrico Molteni. Prodotto assieme a Matt Bordin (Mojomatics, Squadra Omega) ’Sindacato dei sogni’ è stato suonato con strumenti preziosi e registrato dai tre di Pordenone, affiancati da Andrea Maglia, in alcune sessioni estive all’Outside Inside Studio sul bordo del magico bosco collinare del Montello, vicino a Montebelluna (Tv).

Il nuovo concerto sarà l’occasione giusta per dare spazio a queste nuove canzoni ma anche per riproporre le tracce più belle ed amate scritte in questi anni dai Tre allegri ragazzi morti.

Per entrambe le serate l’ingresso sarà con la collaudata formula “1€ può bastare”.