OroArezzo

/Eventi/

Il 6 maggio scorso si è aperta la mostra dedicata agli operatori del comparto preziosi. Oroarezzo ha aperto i battenti sabato 6 maggio fino a martedì 9 maggio. 600 aziende dei più importanti distretti orafi coinvolte e un’ampia proposte di stili e tendenze. Creatività, know how tecnico e forte vocazione all’export sono stati gli elementi che hanno caratterizzato questa fiera di riferimento per gli operatori del mondo del gioiello e della moda, nazionali e internazionali.

Come ogni anno si rinnova anche l’appuntamento con il contest Prèmier. Quest’anno a fare da protagonista è stato il bracciale, nelle sue infinite forme. “Selezionati e premiati da una giuria di giornalisti di moda e style, fashion editor, blogger, i bracciali dovranno esprimere l’emozione ma anche la personalità di chi li indossa. Bracciale alla moda ma anche “fuori moda”, portati in libertà, senza nessun clichè e senza tempo se non quello dell’emozione che regalano”, spiega Leg, la società nata dalla fusione di Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, e che dal maggio di quest’anno coordinerà le fiere orafe di Oroarezzo, che diventerà così un altro tassello del progetto generale Italian Exhibition Group.