I consigli di Inès de la Fressange

/Moda/Testimonial/

Non serve un capitale per vestirsi con classe ed essere sempre al passo con i tempi. Parola di Inès de la Fressange, nota modella e stilista francese, icona dell’eleganza e quint’essenza dell’allure parigino.

Figlia del marchese Andrè de Seignard de la Fressange, erede dei celebri banchieri Lazard nonchè musa storica di Chanel e oggi, ambasciatrice di Roger Vivier. Seguendo le tracce del suo libro “Come mi vesto oggi?” scritto a quattro mani con la giornalista Sophie Gachet, Inès sciorina con ironia e gusto più di 50 look, uno per ogni occasione.

Ecco alcuni dei suoi consigli:

  • i pantaloni bianchi sono un must to have che non deve mai mancare nel guardaroba di una donna.
  • per essere chic basta poco: una camicia bianca, un blaser e un paio di pantaloni. Il tocco in più lo daranno le scarpe, un accessorio che va sempre curato e rinnovato e che da solo può rinnovare un look.
  • Scegliere colori base, come il blu marino che sta bene a tutte e abbinarli con altrettanti colori basic: mai portare più di tre colori assieme.
  • Usare gli accessori come le minibag in modo anticonvenzionale: a tracolla, a bandoliera o a mano, per una versione più easy.
  • jeans, jeans e ancora jeans: sono intramontabili e il capo ideale per una tenuta comfort-cool.

Cosa è giusto:

  • Le frange. Si portano sempre su base neutra: i colori autorizzati sono limitati, come il bianco, il nero, il grigio e il beige.
  • Per avere un’aria marinara senza sembrare un mozzo, basta aggiungere una spilla di strass.
  • iL giubbotto di pelle. Pensate ai codici sexy e fate il contrario: niente gonna, niente scollature, niente tacchi.

Cosa è sbagliato:

  • Leggins. A meno di avere 11 anni e fare danza, non stanno bene a nessuna.
  • Il total look firmato. Non sacrificate a nessuno il vostro stile. Osate!
  • Il collant color carne. Sono come le bretelle da reggiseno trasparenti: tutt’altro che invisibili. Meglio allora i collant neri.