Fondazione Bonotto. Un tesoro da premio.

/Arti/Arti grafiche/Cultura e società/In evidenza/Pittura/

Di pochi giorni la notizia che i Bonotto hanno ricevuto a Mantova il “Premio Imprenditori della Cultura 2017”, ideato e promosso dal Centro Internazionale d’Arte e Cultura di Palazzo Te. Il premio è “un riconoscimento agli uomini d’impresa che hanno saputo trasformare la qualità dell’agire imprenditoriale in capacità di fare cultura a favore della comunità.”

Botero a Verona negli spazi AMO-Palazzo Forti

/In evidenza/Pittura/

 

Dopo le esposizioni consacrate ai grandi interpreti ella pittura del ‘900 come Tamara de Lempicka, Picasso e Toulouise Lautrec, il museo AMO (Arena Museo Opera) – Palazzo Forti di Verona ospita fino al 29 aprile 2018 una antologia dedicata a Fernando Botero, che ha scelto di concludere i festeggiamenti per il suo 85esimo compleanno e i suoi 50 anni di carriera, esponendo 50 opere di grandi dimensioni, una per ogni anno di attività.

Da Vicenza a Parigi per l’Oscar dell’occhialeria.

/Arredo&design/In evidenza/

Si chiama “Arthur” il modello di occhiali da sole premiato al Grand Palais di Parigi con il Silmo d’Or, l’Oscar dell’occhialeria. La stilista che li ha disegnati si chiama Veronika Wildgruber e l’azienda che li produce è la vicentina “Punto Ottico Humaneyes”di Alte di Montecchio tramite la Jacques Durand, società francese rilevata da Domenico Concato e che rappresenta così il secondo marchio, dopo il già citato brand Veronika Wildgruber, caratterizzato anch’esso dalla adozione di codici etici di alto livello. Gli occhiali “Arthur” hanno anche attraversato l’Atlantico e sono sbarcati nella prestigiosa Madison Avenue, dove Punto Ottico Umaneyes occupa uno spazio di 40 metri quadri. Veronika Wildgruber, la stilista che li ha disegnati, li ha voluti realizzare partendo da un’unica lastra di acetato nella quale per la prima volta ne sono state integrate tre in diverse gradazioni, così da creare il “gioco” di volumi tridimensionali, che sfruttano la profondità in un modo mai sperimentato prima nell’occhialeria.