Abiti da sogno nelle sfilate parigine.

/Cultura e società/In evidenza/Lifestyle/Moda/Tendenze di stagione/

Dalle sfilate di moda di Parigi le immagini che ne sono emerse sono quelle di abiti fiabeschi, straordinariamente ricchi, opulenti, belli come sogni.

Il lusso al quadrato è tornato prepotente sulle passerelle della Fashion week francese, dettando i temi per la prossima stagione. I particolari sono stati protagonisti delle scelte degli stilisti: a partire dalle piume, usate in quasi tutte le collezioni. Total body come da Elie Saab o personalissime sui cappelli di Valentino. E poi balze, rouches e onde che si ripetono negli abiti più all’avanguardia: in tulle pastello, a più strati, in vestiti da principessa, creando quasi una sorta di armatura di grande e scenografico effetto. Un colpo d’occhio eccezionale ci arriva anche dalla scelta dei maxi-volumi di Alexandre Vauthier, Alexis Mabille o Stephane Rolland, i cui mantelli in raso si addicono a delle raffigurazioni pittoriche. Il colore più “in” per la primavera-estate è il verde smeraldo che ha sottolineato anche le performance di Chanel e Maison Margiela Artisanal.