Donne in azione.Sandra Purgato di Gemata

/Donne in azione/In evidenza/

Quando era piccola voleva fare un lavoro “da uomo”. Quel lavoro “da uomo” Sandra Purgato lo ha ottenuto diventando presidente e amministratore delegato di Gemata, un’azienda che produce macchine di rifinizione per conceria, con sede a Trissino.
«Arrivo qui con la realizzazione di un sogno personale. Sono nata in una vallata e in una generazione in cui si viveva l’inizio della ricchezza, quella faticosa, derivata dal lavoro. Da piccola ho sempre voluto realizzare i miei sogni. Ovvero fare un lavoro da uomo perché mi pareva che a quel tempo lavori da uomo fossero più belli e interessanti, di responsabilità. Mio padre aveva una conceria  e mi suggeriva di studiare per un diploma  e poi di sposarmi, avere dei figli e stare tranquilla.»